La prevenzione incendi si pone come obbiettivi la sicurezza della vita umana, l’incolumità delle persone, la tutela dei beni e dell’ambiente; è possibile raggiungere tali obbiettivi seguendo strategie differenti che possono essere anche complementari tra di loro.

Per poter redigere un progetto in ambito della prevenzione incendi è necessario che un professionista oltre ad essere iscritto al proprio albo professionale sia iscritto anche nell’apposito elenco dei “Professionisti antincendio” del Ministero dell’Interno.

installation of fire safety

Le misure di protezione possono essere sia passive che attive. Le misure di protezione passiva sono tutte quelle che non richiedono l’azione dell’uomo o l’azionamento di un impianto, si pongono come obiettivi principali la limitazione degli effetti dell’incendio nello spazio e nel tempo, garantire l’incolumità delle persone (resistenza e razione al fuoco dei materiali, compartimentazione, distanze di sicurezza, percorsi di esodo).

Le misure di protezione attiva sono quelle che richiedono l’azione dell’uomo o l’azionamento di un impianto, finalizzate alla precoce rilevazione dell’incendio, alla segnalazione e all’azione di spegnimento dello stesso (impianti di rivelazione automatica d’incendio, dispositivi di segnalazione e d’allarme, rete idrica antincendio, impianti di spegnimento automatici, estintori, evacuatori di fumo e calore).